Bicisport news


Lo squillo di Porte sul primo arrivo in salita

QUI PARIGI-NIZZA / Quarta tappa. Prima frazione di montagna e primi duelli tra i grandi della classifica. Sull'ultima ascesa (tredici chilometri di salita) la corsa si infiamma e ripresi i fuggitivi del mattino tra i quali De Gendt e Sorensen, la bagarre si accende con il forcing delle squadre dei grandi favoriti tra le quali il team Sky di Richie Porte e l'Astana del nostro Fabio Aru.


Debusschere a Cascina, paura Viviani

QUI TIRRENO-ADRIATICO / Seconda tappa. Il campione del Belgio, Jens Debusschere del team Lotto, vince in volata sul traguardo di Cascina, dopo un vorticoso finale fatto di indecisione, treni incapaci di tenere il gruppo e una brutta caduta negli ultimi metri, proprio mentre i primi stavano per lanciare lo sprint, che ha coinvolto fra gli altri Viviani, Modolo e Cavendish, che probabilmente ha provocato la caduta con uno sbandamento involontario.


Il re della crono è Malori

QUI TIRRENO-ADRIATICO / Prima tappa. Adriano Malori vince la cronometro individuale di 5,4 chilometri che ha sostituito la cronosquadre di Camaiore annullata per gli strascichi del maltempo.


Matthews, prove di Sanremo...

QUI PARIGI-NIZZA / Terza tappa, da Saint-Amand-Montrond a Saint Pourçain sur Sioule. Mentre alla Tirreno-Adriatico andava in scena la cronometro di Camaiore, sulla sponda francese Michael Matthews (Orica Greenedge) si è aggiudicato la terza tappa della Parigi-Nizza, battendo in volata i nostri Cimolai (Lampre) e Nizzolo (Trek).


Volata regale: ecco Greipel!

QUI PARIGI-NIZZA / Seconda tappa. Si pedala verso il Sud della Francia da Zoo Parc de Beauval-Saint-Aignan a Saint Amand-Montrond e si confermano le attese di un finale a ranghi compatti.


La legge di Kristoff

QUI PARIGI-NIZZA / Prima tappa. Dopo la vittoria di Kwiatkowski nel prologo, ecco la prima volata di uno dei velocisti più in palla del momento.


Kwiatkowski: tappa e maglia!

QUI PARIGI-NIZZA / Prologo. Che duello, che sfida, che finale al cardiopalma sulle strade della 73ª edizione della Parigi-Nizza.


Passerella finale a Wippert. TDU a Dennis

QUI TOUR DOWN UNDER / Sesta ed ultima tappa. Passerella conclusiva sulle strade di Adelaide e volatona regale del giovane olandese Wouter Wippert (team Drapac) che infila l'australiano Haussler (Iam Cycling) e il belga Boris Vallee (Lotto Soudal).


La grinta di Porte non basta a prendere la maglia

QUI TOUR DOWN UNDER / Quinta tappa. Grande spettacolo e ultimo chilometro da brividi, sulle roventi strade del TDU. L'arrivo in salita della penultima tappa esalta la sfida tra i grandi scalatori e quando Richie Porte prende la testa del gruppo e spara il primo colpo, la corsa si infiamma.


Van Hoff di forza. Complimenti!

QUI TOUR DOWN UNDER / Quarta tappa. Volata era attesa e volata è stata (con tanto di caduta e conseguente "ammucchiata" di una ventina di corridori) ma successo, a sorpresa, dell'australiano Steele Van Hoff (team UniSA Australia) che, a braccia alzate, ha preceduto il sudafricano Daryl Impey (team Orica-GreenEdge) e l'olandese Wouter Wippert (Drapac team).


Porte ci crede e punta al bottino pieno

QUI TOUR DOWN UNDER / Quarta tappa. Sole, caldo, brezza dell'Oceano. Questa mattina si parte da Glenelg, ovvero da una delle spiagge più belle e affollate di Adelaide.


Rohan Dennis: tappa e maglia!

QUI TOUR DOWN UNDER / Terza tappa. Altro arrivo in salita e altra bagarre di grande spettacolo. Il gruppo attacca l'ultimo strappo come se stesse lanciando lo sprint e appena la strada comincia a salire Cadel Evans e Richie Porte iniziano a "menare" le danze.


Il colpo di Lobato

QUI TOUR DOWN UNDER / Seconda tappa. Sullo stesso arrivo dove l'anno scorso si impose (con una zampata da assoluto fuoriclasse) il nostro Diego Ulissi, oggi a far festa è stato lo spagnolo Lobato del Valle.


I tre moschettieri della Trek

QUI TOUR DOWN UNDER / Seconda tappa. Pochi minuti al via della seconda frazione che porterà il gruppo del TDU da Unley a Stirling e ottima occasione per cominciare a scoprire i 17 italiani presenti in questa prima sfida del WorldTour 2015.


Cadel Evans all'ultima recita...

QUI TOUR DOWN UNDER / Prima tappa. Ed ecco la bici con la quale Cadel Evans disputerà quella che sarà la sua ultima corsa del WorldTour della carriera.


BICICLUBITALIANO - Piazza del Vecchio Ghetto, 6 - 47826 Villa Verucchio (Rn)
Tel. 0541.671112 - Fax: 0541.677788 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.biciclub.it - facebook.com/BiciClubItaliano
COMPAGNIA EDITORIALE srl - Via Capogrossi, 50 - 00155 Roma
Tel. 06.2285728 - Fax: 06.2285915
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

 

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2015 Compagnia Editoriale
Powered by Computime

Questo sito web utilizza i cookies per aiutarci a riconoscerla, a migliorare la Sua esperienza su biciclub.it, ad aumentare la sicurezza, a misurare l'utilizzo dei nostri Servizi. Può controllare i cookies mediante le impostazioni del Suo browser. Per maggiori informazioni, inclusi i tipi di cookies su biciclub.it, La preghiamo di leggere l'Informativa sui cookies di biciclub.it. Visitando biciclub.it, Lei accetta il collocamento di cookies nel Suo browser in conformità con l’Informativa sulla privacy e con l'Informativa sui cookies di Compagnia Editoriale Srl.